• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Planimetria posti barca

Il porto di Sperlonga

L’approdo turistico di Sperlonga, recentemente ampliato e ristrutturato, è un porto a bacino, secondo uno schema tipico dei mari interni come il Mediterraneo, nei quali spesso si sfrutta un ridosso naturale ampliato con opere artificiali. Il porto è stato realizzato intorno al 1960, per soddisfare le esigenze dei pescatori del luogo e dei diportisti. Con gli anni la funzione turistica e ricreativa è diventata prevalente, grazie alla qualità delle acque marine, alla bellezza del litorale (che include il Parco Regionale della Riviera di Ulisse) e alla vicinanza delle isole Pontine, situate nel raggio di 30 miglia marine. Un molo sopraflutto, che parte dal promontorio di torre Truglia e si sviluppa per 200 m in direzione NW – SE, e un molo sottoflutto ad andamento curvilineo delimitano due bacini separati da un braccio centrale, con una superficie complessiva di 13.000 metri quadrati, con un canale di accesso, largo 13 m e lungo 90 m.

Continua
Ecologica

Navetta Elettrica

Nel pieno rispetto dell'ambiente, la Porto di Sperlonga srl offre il servizio navetta ai propri clienti mediante l'uso di macchine elettriche per il trasferimento dal parcheggio auto ai pontili.

REGOLAMENTO DEL PORTO

Scarica il PDF